Punta Almana

Punta Almana (1390m) è posta al centro di un grande anfiteatro naturale che domina tutto il Lago d’Iseo e la Val Trompia ed è raggiungibile con diversi percorsi

Itinerari

L’itinerario proposto parte dalla Forcella di Sale (1108 m slm) alla quale si giunge: dalla Croce di Marone, da Sale Marasino (560m slm, 1h 20’, in auto fino a Portole) o da Gardone Val Trompia (388 m slm, 2h 30’, in auto fino alla località Madonna del Castello di Inzino).

L’itinerario cha passa dalla Croce di Marone è consigliato per MTB

Sentiero 3V

Dalla forcella si possono seguire due itinerari. Il più facile e veloce parte dal Santuario di S.Maria del Giogo, seguendo il Sentiero 3V che, scendendo in pochi minuti al Rifugio S. Maria, segue, poi, il crinale con lievi saliscendi, per arrivare al Monte Rodondone. Da qui si discende il crestone passando per Casa Spiedo e Cà Brusada e accanto ai roccioni del versante orientale del Monte Eclinetto. Ritornando sul largo crestone, si giunge in breve alla cascina Folcione, per poi abbassarsi alla Croce di Pezzolo. Da qui si risale lungo la cresta della Punta Almana; salendo prima il Dosso Pelato e evitando sulla destra dei brevi salti di roccia, ci si riporta in cresta, fino alla Punta Almana, dove sorge la grande croce.

Sentiero per escursionisti esperti

L’altro è percorribile solo da escursionisti esperti: dalla forcella si sale in cresta direttamente dietro la casa che si vede in direzione Sud (sentiero attrezzato); si sale1.200 prima a Punta Cabrera (1294m slm, 40’ dalla forcella). Seguendo le tracce in cresta, con qualche altro passaggio esposto, si perviene infine alla Punta Almana (1390 mslm, 1h 20’).

Modalità di accesso

L'accesso è libero. Si consiglia di parcheggiare a Portole, frazione di Sale Marasino.